Monastero di Sant'Anna in Camprena

A pochi passi da Pienza, nello scenario campestre più incantevole che possiate immaginare, si trova il Monastero di Sant'Anna in Camprena. Nella sonnecchiosa quiete riposa su un colle tra le crete senesi e la Val d'Orcia questo complesso monastico costruito dai frati benedettini nel XV secolo. Protetto dalla vista da una florida vegetazione, questo gioiello può passare inosservato; è, dunque, bene fare attenzione all'indicazione della strada sterrata che corre lungo filari di alti cipressi. Imboccandola vi ritroverete dinanzi a questo antico rifugio monastico, noto nel passato come casa di cura in cui sono stati accolti l’infermiera Hana e il celebre Paziente inglese, Laszlo de Almansy, durante le riprese del pluripremiato film di Anthony Minghella. Non c'è che dire, questo luogo è una vera bellezza da Oscar! E chiunque può soggiornare nelle stanze dove hanno recitato Juliette Binoche e Ralph Fiennes dal momento che questo edificio ospita da poco un agriturismo. Qui vi verranno serviti i piatti della tradizionale cucina toscana, a base dei prodotti genuini del monastero. Insomma buona cucina, indimenticabili paesaggi e bellezze artistiche sono gli ingredienti per una vacanza di garantito relax.

Refettorio

Tra gli ambienti del monastero una menzione speciale spetta al refettorio le cui pareti sono abbellite da un ciclo pittorico di Antonio Bazzi detto il Sodoma, raffiguranti episodi della vita di Maria e Gesù cui fanno da sfondo paesaggi ispirati alle colline umbre e toscane.

Orari di visita del Monastero 
martedì-domenica: 15.30-19.30

Sito web: www.camprena.it
 

Informazioni
Telefono 0578 748037
Fax 0578 748037

Come arrivare

  • In autobus
    Prendere l'autobus chepartendo da Siena raggiunge Pienza e da qui proseguire in taxi sino al monastero di sant'Annna in Camprena.

Manifestazioni

  • Durante l’estate si tengono importanti concerti di musica classica
  • Durante l'anno si tengono diversi corsi d'arte: pittura, disegno, fotografia, musica