Terme nella provincia di Grosseto

Terme di Sorano
Località: Sorano (Grosseto)
Indirizzo:Località Sorano
Sito web: www.termedisorano.it
Acque: l’acqua all'interno delle terme è di tipo magnesiocalcico e fuoriesce dalla sorgente ad una temperatura di 37° C.
Indicazioni terapeutiche: si consiglia l'uso di questa acqua in caso di patologie vascolari, reumatiche e dermatologiche
Trattamenti: fangoterapia, balneoterapia, massaggi, idromassaggi

A Sorano, uno dei paesi medievali più caratteristici della Maremma toscana, sorge questo complesso termale che ospita al suo interno la pieve millenaria di Santa Maria dell'Aquila, riportata all'antico splendore grazie ad un accurato restauro promosso proprio dalla società Antiche Terme Acqua di Sorano.
Attualmente il centro termale comprende una grande piscina e numerose cascate da cui scaturiscono potenti getti di acqua termale. Durante il vostro soggiorno a Sorano non mancate di visitare le numerose bellezze artistiche e naturali della zona.

 

Terme di Acquaforte di Bagnore
Località: Bagnore, Santa Fiora (Grosseto)
Indirizzo:
Telefono: 0564 977079
Acque: sono acque di natura bicarbonato-calcico-magnesiache, carboniche e ozonizzate
Indicazioni terapeutiche: l’utilizzo di queste acque rivela particolarmente la sua efficacia nella cura delle malattie dell’apparato digerente e di quello urinario
Trattamenti: terapie idroponiche


Terme di Bagnolo
Località: Monterotondo Marittimo (Grosseto)
Indirizzo: Via Str. del Bagnolo
Telefono: 0566 916633
Acque: quest’acqua che sgorga a 43/44° C è essenzialmente bicarbonato-alcalino-terrosa
Indicazioni terapeutiche: la sua acqua risulta soprattutto adatta nella cura di affezioni delle vie respiratorie, arteriopatie, artrite reumatoide, artropatie, dermopatie, flobopatie, esiti di fratture, malattie da alterato ricambio, obesità, poliartrosi, rigidità articolari post-traumatiche
Trattamenti: aerosolterapia, balneoterapia, fangoterapia, inalazioni


Terme dell’Osa
Località: Orbetello (Grosseto)
Indirizzo: via Farinata degli Uberti, 6
Telefono: 055 2337069

Acque: si può classificare come cloruro-sodica (salsa), solfato-calcica, alcalina, medio sulfurea
Indicazioni terapeutiche: queste acque sono adatte in primo luogo per curare malattie della pelle
Trattamenti: balneoterapia, aerosolterapia, elioterapia, idromassaggi, massaggi, sauna, cure somato-psichiche, fitness, dietetica personalizzata, trattamenti di bellezza, terapie omotossicologiche e naturopatiche


Lontani dai ritmi frenetici della vita quotidiana, potrete assaporare il piacere di compiere un tuffo nel passato, visitando l’area archeologica ricca di reperti di età etrusca, mentre vi rigenerate presso il centro termale di Osa. La felice collocazione di questo complesso, incastonato tra i verdi boschi del Parco regionale della Maremma e una tranquilla spiaggia, farà da gradevole scenario durante il vostro soggiorno termale in cui sarete affidati alle cure dello staff medico e dei consulenti di benessere e bellezza


Terme di Pitigliano
Località: Pitigliano
Indirizzo: SP127 Del Pantano
Sito web: www.valleorientina.it
Acque: la sua acqua è di natura solfato-bicarbonato-calcico-magnesiaca e sgorga ad una temperatura di 34 gradi.
Indicazioni terapeutiche: l’impiego di quest’acqua è consigliato per diversi utilizzi, dalla ricerca di equilibrio psicofisico alla disintossicazione, dai problemi dermatologici a quelli fisioterapici
Trattamenti: balneoterapia, aerosolterapia, elioterapia, idromassaggi, massaggi, sauna, trattamenti ginecologici, ventilazione polmonare, trattamenti di bellezza

Le prime testimonianze di un utilizzo dell’acqua termale risalgono all’epoca etrusco-romana, cui appartengono alcuni ex voto che testimoniano la presenza di un tempio legato al culto salutifero delle acque. Fu soprattutto durante il periodo della “Romanizzazione” che si cominciarono a sfruttare le potenzialità di questa preziosa risorsa naturale costruendo opere di piccola canalizzazione e dando vita ad un vero e proprio centro termale, di cui alcuni resti sono stati ritrovati grazie a recenti scavi archeologici in un’area confinante con il parco dell’hotel


Terme di Roselle
Località: Roselle (Grosseto)
Indirizzo: via Batignanese 1
Telefono: 348 7092951
Acque: sono di natura solfato-alcaline-terrose
Trattamenti: chiuse

Già rinomate presso gli antichi Romani, come attestano alcuni reperti ritrovati in loco, queste acque termali tornarono ad essere sfruttate per le loro proprietà curative almeno dal Trecento, come testimonia un documento datato 1334


Terme di Saturnia
Località: Saturnia (Grosseto)
Indirizzo:
Telefono: 0564 600111
Sito web: www.termedisaturnia.it 
Acque: l’acqua di Saturnia è definibile come solfureo-carbonica-solfata-bicarbonato-alcalino-terrosa.
Indicazioni terapeutiche: molteplici sono le proprietà benefiche di quest’acqua che esercita un’azione curativa di disturbi dell’apparato digerente, respiratorio, vascolare, locomotore, di dismetabolismi e di problemi di otorinolaringoiatria, odontostomatologia, dermatologia
Trattamenti: riabilitazione motoria, vascolare, respiratoria, trattamenti estetici, fangoterapia, vasculopatie periferiche, balneoterapia, massaggi, cure inalatorie, cure idroponiche, cure fisioterapiche, terapie di riabilitazione, irrigazioni

La nascita delle Terme di Saturnia affonda le sue radici nella mitologia: si narra infatti che il dio Saturno, per punire gli uomini della loro indole belligerante, scagliò un fulmine sulla terra. Nel punto colpito dalla saetta divina si generò un cratere da cui scaturirono acque calde e solforose i cui benefici elementi calmarono gli uomini, rendendoli più saggi e più felici!
Come in quel lontano passato, queste acque sgorgano tuttora abbondanti dal cratere del vulcano, nel cuore della Maremma. Soggiornando presso questo centro termale potrete passeggiare per i sentieri del parco secolare in cui è immerso.
Attuale meta termale di personaggi famosi, Saturnia ha con le sue acque sanato le ferite del prode paladino Orlando, protagonista dell’Orlando furioso dell’Ariosto.